Health & Wellness

Intervista al Medico Nutrizionista Stefania Velitti

Oggi il team di NutriBees ha intervistato la Dott.ssa Stefania Velitti di Roma che ci ha aiutato a conoscere meglio la dieta vegetariana. Ecco a voi l’intervista.

Buongiorno Dottoressa Velitti, si presenti in poche righe ai nostri lettori

Sono un medico, specializzata in Geriatra. Durante la prima gravidanza ho capito l’importanza di approcciarsi alla vita in modo più naturale e ho ritenuto che la sana alimentazione fosse il passo fondamentale. Per questo ho conseguito il Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana.

Che cos’è la dieta vegetariana?

È una dieta che esclude dalla tavola carne e pesce. Ma la migliore scelta per la nostra salute, per la nostra etica e per l’ambiente è l’esclusione di tutti i cibi di origine animale, come formaggi, latte e uova, oltre a carne e pesce.

Che cosa si può mangiare nella dieta vegetariana?

La dieta basata su alimenti di origine vegetale è molto varia. Le proteine vegetali (cioè quelle che vanno a sostituire carne, pesce, latticini e uova) le troviamo nei legumi (soia, fagioli, lenticchie, ceci, fave, cicerchia…), nella frutta secca (noci, nocciole, mandorle, anacardi…), nei cereali integrali (quinoa, frumento, riso, farro, orzo, miglio, avena, mais…), nella verdura, nel tofu, nel seitan, nel miso, nel tempeh. Il calcio lo troviamo nei semi (in particolare in quelli di sesamo), nella frutta secca (soprattutto mandorle), nei legumi (di più nei ceci), ma anche nel latte vegetale con aggiunta di calcio e nel tofu. Di omega 3 sono ricche le noci, i semi e l’olio di lino.

Quali sono i pro e i contro della dieta vegetariana?

I contro della dieta vegetariana sono rispetto a quella vegana, cioè coloro che non consumano carne e pesce tendono a consumare tutti i giorni formaggi e uova, e spesso si trovano a combattere con elevati valori di colesterolo nel sangue. I contro di una dieta completamente a base vegetale sono quelli di possibili carenze qualora venisse impostata male. Ma abbiamo nella storia e nel mondo dello spettacolo e dello sport numerosi esempi di persone che seguono questo tipo di alimentazione e sono sani, attivi e di successo.

Come iniziare una dieta vegetariana?

Iniziamo cucinando più spesso i piatti a base vegetale che mangiamo abitualmente (per esempio pasta e legumi). Continuiamo preparando versioni vegetariane dei piatti che ci piacciono di più (aiutandoci con tofu, seitan e soia disidratata). Infine impariamo nuove ricette. All’inizio possono essere di aiuto i sostituti vegetali della carne (cotoletta di tofu, spezzatino di seitan, polpette di legumi, formaggi vegetali).

Come impostare una dieta vegetariana per dimagrire?

Quando eliminiamo tutti i prodotti di origine animale dalla nostra dieta si introducono un numero inferiore di calorie. Già questo aiuta senza troppa fatica a perdere peso. Cerchiamo di mangiare molta verdura ad inizio pasto, questo ci permette di raggiungere prima il senso di sazietà. Manteniamo un equilibrio dei macronutrienti introdotti, cioè non eliminiamo i carboidrati, perché sono fondamentali per bruciare calorie.

Dati, orari, luoghi per contattarti e/o prenotare una visita

Attualmente vivo all’estero e sono reperibile per consulenze e piani dietetici online (via skype, whatsapp e email) all’indirizzo velittistefania@yahoo.it