Health & Wellness

Ricette di Natale: cosa si mangia regione per regione

Il Natale è uno dei momenti di condivisione più importanti per molte famiglie in tutto il mondo. L’atmosfera si riempie di magia e – con essa – si riempiono anche le tavole e la pancia dei commensali: infatti, il pranzo di Natale è uno dei momenti più attesi e singolari della nostra cultura. Ogni regione possiede gelosamente le proprie ricette di Natale, diversificando lo Stivale di profumi e sapori. Ma cosa si mangia esattamente a Natale? Vediamo le ricette di Natale più famose, da Nord a Sud!

Ricette di Natale del Nord Italia

Primi, secondi e dolci: a Natale il nord Italia – come anche Centro e Sud – sfoggia con maestrie le vecchie ricette tradizionali per il pranzo di Natale. Nelle tavole non può mai mancare la pasta fresca: dagli agnolotti al plin in Piemonte, i risotti tipici della Lombardia, gli gnocchi con il sugo d’anatra in Veneto, i canederli per il Trentino, i ravioli liguri e gli intramontabili tortellini o cappelletti in brodo per l’Emilia Romagna.

ricette di Natale
Tortellini in brodo

Come non parlare poi della polenta? Ecco un altro carboidrato che non può mai mancare nelle tavole di tantissimi italiani. Viene accompagnata da ragù, sughi a lenta cottura, intingoli, baccalà o carni come lesso e salsiccia.

A fare da padroni per i secondi nel nord Italia sono – a parte qualche eccezione – il cappone, il bollito misto e il cotechino.

Il Natale per l’Italia centrale

Le ricette di Natale tipiche del centro Italia sono

  • Piatti a base di cacciagione, per esempio il coniglio ripieno per la Toscana
  • Abbacchio al forno con le patate per il Lazio
  • Maccheroni allo stoccafisso e tacchino arrosto per le Marche
  • Piatto tipico di Natale in Molise è la pizza di Franz in brodo caldo (pezzetti di pizza a base di uova, parmigiano e prezzemolo, cotto al forno e immersi nel brodo caldo) e il baccalà al forno
ricette di Natale
Abbacchio al forno con patate

Sud Italia: cosa si mangia?

Nel sud Italia i veri e propri festeggiamenti natalizi avvengono durante il cenone della Vigilia. Le ricette di Natale tipiche del 24 sono rigorosamente a base di pesce e accompagnato dai tipici fritti.

In Abruzzo è tipico preparare la minestra di cardi o la zuppa di castagne e ceci; come secondo si cucina l’agnello arrosto o il bollito di manzo. Per la Campania, il Cenone della Vigilia è rigorosamente a base di pesce, dove fa da padrone il capitone. Il 25 invece è tipica la minestra maritata. La tradizione pugliese del Natale prevede pasta fresca come le vermicide – spaghettini con sugo di pesce. Per secondo, via libera a fritti di pesce, agnello e tacchino. La pasta con le sarde e i timballi di riso o anelletti sono le ricette di Natale tipiche della Sicilia. In terra sarda, infine, la tradizione prevede i famosi ravioli ripieni di carne o pecorino, gnocchetti alla campidanese con la salsiccia e come secondo il re della tavola, il “porceddu” cotto per tante ore con le bacche di mirto.

ricette di natale
Timballo di riso alla siciliana

Ricette di Natale: i dolci in Italia

Nonostante le ricette di Natale siano tantissime, bisogna sempre lasciare lo spazio per il dolce! Anche in questo caso, le ricette dei dolci di Natale si differenziano regione per regione, spesso con qualche influenza. Il panettone – tipico meneghino – e il pandoro di Verona sono diventati ormai i dolci di Natale per eccellenza, che non mancano mai sulle tavole di tutti gli italiani. Da nord a sud si preparano poi le ricette più tradizionali: mascarpone, cartellate, cannoli e cassate, struffoli, pan di Natale, strudel sono solo alcune delle prelibatezze presenti nelle tavolate del 25 dicembre.

Cartellate: tipico dolce pugliese di Natale

Se stai seguendo o vuoi seguire un’alimentazione leggera, ma gustosa anche a Natale, noi di Nutribees siamo sempre aperti! Puoi scegliere fra più di 40 ricette a settimana, preparate con ingredienti freschi e abbinamenti gourmet!