Health & Wellness

Sindrome metabolica: cos’è e come evitarla

La sindrome metabolica (detta anche sindrome pluri-metabolica) è una grave condizione di salute provocata da più patologie, che può causare grossi rischi per il nostro organismo. Non si tratta quindi di una malattia in sé, quanto piuttosto di un quadro clinico che, se non curato adeguatamente, può dare luogo a diversi problemi come malattie cardiovascolari, ictus e disturbi ai reni.

Tra i fattori che possono causare la sindrome metabolica abbiamo:

  • Diabete
  • Ipertensione
  • Sovrappeso (o addirittura obesità)
  • Bassi livelli di colesterolo HDL

Posto che tutte queste patologie già da sole costituiscono un rischio per la salute, prese tutte insieme sono ancora più pericolose, e pertanto vanno tenute sotto controllo.

Naturalmente anche uno stile di vita sedentario e un regime alimentare poco salutare costituiscono un alto fattore di rischio per lo sviluppo di questa condizione. Se vuoi iniziare a seguire una dieta sana e bilanciata, clicca sul bottone qui sotto!

Ordina Ora

Vediamo nel dettaglio cos’è la sindrome metabolica e come fare per evitarla.

Che cos’è e quali sono i sintomi

La sindrome metabolica è anche chiamata “sindrome da insulino-resistenza”. Non a caso, studi scientifici hanno dimostrato infatti che la causa principale della sindrome metabolica sia il diabete.

Chi ne soffre non riesce ad assimilare il glucosio, che rimane così in circolo nel sangue nonostante le grandi quantità di insulina prodotta per farlo assorbire dalle cellule. Da qui proviene la resistenza all’insulina tipica della sindrome.

Oltre a questo sintomo, le persone affette da sindrome metabolica hanno generalmente una pressione arteriosa abbastanza elevata (di solito superiore a 130/85 mmHg) e un livello di colesterolo HDL inferiore ai 40g.

A questi fattori si aggiunge poi certamente il sovrappeso. Chi soffre di sindrome metabolica ha infatti una circonferenza addominale superiore ai 102 cm negli uomini e 88 cm nelle donne, che in molti casi può sfociare nell’obesità.

sindrome metabolica
Il sovrappeso è una delle cause della sindrome metabolica

Alcuni studi inoltre stanno verificando se vi siano altri problemi che possono favorire la sindrome metabolica, come

  • L’accumulo di trigliceridi nel fegato
  • I calcoli alla bile
  • La sindrome dell’ovaio policistico
  • I problemi a respirare durante il sonno

Diagnosi della sindrome metabolica

Purtroppo, a parte il sovrappeso, i sintomi della sindrome metabolica non sono così evidenti e spesso chi ne soffre sente di stare bene. Esistono tuttavia degli esami medici che possono evidenziare tutti quei parametri da tenere sotto controllo per evitare l’insorgere del disturbo.

Sono necessarie innanzitutto delle analisi per valutare i livelli di glucosio e insulina nel sangue. In questo modo si potrà già vedere se si ha il diabete o comunque si è a rischio. Non devono mancare poi le analisi di colesterolo e trigliceridi. Ḕ importante infatti verificare la quantità di grassi nel sangue e capire se i livelli di colesterolo cattivo (LDL) superano quello buono (HDL).

Va infine misurata la pressione arteriosa, controllando che non si soffra di ipertensione. Solitamente, per diagnosticare la sindrome metabolica, nel quadro clinico del paziente sono presenti almeno tre parametri non nella norma a partire dagli esami appena elencati.

In caso di diagnosi positiva, il quadro clinico può essere tenuto sotto controllo con dieta ed eventualmente farmaci. Solitamente se ne occupano cardiologi, endocrinologi e specialisti in medicina interna.

Sindrome metabolica: come evitarla

Ḕ stato dimostrato che esiste una predisposizione genetica a sviluppare la sindrome metabolica. Tuttavia, questa grave condizione di salute è strettamente collegata anche allo stile di vita, e pertanto si possono adottare delle abitudini utili a prevenirla.

Innanzitutto occorre fare regolarmente attività fisica per diminuire la massa grassa corporea. Questa sarà rapportata all’età del paziente e al peso. Naturalmente non è necessario sottoporsi a delle lunghe sessioni di allenamento massacranti, specialmente se non si è abituati.

Bastano invece tanti piccoli accorgimenti come

  • Salire le scale, invece di di prendere l’ascensore
  • Fare una camminata a passo sostenuto, almeno due o tre volte alla settimana

La sindrome metabolica si combatte inoltre a tavola. Ḕ necessario infatti seguire una dieta priva di grassi e ricca di fibre alimentari, in modo da innalzare i livelli di colesterolo buono. Via libera quindi a frutta e verdura, cereali integrali e legumi. Da evitare sono invece i latticini, che vanno sostituiti con pesce e carne bianca.

sindrome metabolica
Cibo da fast food, da evitare per chi soffre di sindrome metabolica

Ḕ una buona cosa anche limitare il consumo di zuccheri e utilizzare come condimento l’olio extravergine di oliva al posto del burro. Non va infine dimenticato che fumo e alcool sono nemici del nostro corpo, e quindi andrebbero evitati, soprattutto se si soffre di una condizione di salute così grave.

Nutribees propone piatti leggeri, fatti con ingredienti genuini e amici della salute. Guarda le tantissime ricette presenti nel nostro menue scopri come mantenerti in forma partendo dalla tavola.