Health & Wellness

Dieta per Coumadin: cosa mangiare e cosa evitare

Dieta per coumadin cosa mangiare

Un problema di salute serio che affligge tantissime persone è quello della coagulazione del sangue in alcune parti del corpo. Per spiegarlo in parole semplici, si possono formare dei grumi di sangue per errore in alcune vene profonde del corpo umano, che possono poi essere spinte grazie al flusso del sangue fino a raggiungere gli organi vitali, dove possono dare vita a enormi problemi di salute, come l’embolia polmonare o l’ictus. Per impedire questo è assolutamente necessario assumere un farmaco anticoagulante, e il più famoso è il Coumandin. Ma per massimizzare i suoi effetti benefici per l’organismo è assolutamente fondamentale avere una dieta adeguata. Ecco quindi i nostri consigli per la migliore dieta per Coumadin.

Cos’è il Coumadin?

Coumadin è il nome commerciale di un farmaco usato principalmente dalle persone che soffrono di problemi di coagulazione del sangue. Si tratta di una medicina assolutamente fondamentale per la loro salute e che impedisce al coagulo di formarsi e di generare terribili problemi nell’organismo. Il farmaco si assume per via orale e serve a curare diverse patologie oltre alla coagulazione del sangue, ovvero una serie di problemi di trombosi venosa, per contrastare le ischemie e i problemi di fibrillazione e cardiopatia reumatica.

Coumadin
Coumadin

È assolutamente necessaria la ricetta del medico per poterlo utilizzare e seguire scrupolosamente tutte le sue direttive, specialmente nell’alimentazione da seguire mentre si è in cura con questo farmaco. Infatti per massimizzare gli effetti del Coumadin è fondamentale seguire una corretta alimentazione. Il medico deve quindi prescrivere anche una adeguata dieta per Coumadin.

Solitamente le persone che lo assumono sono pazienti che:

  • Hanno una storia di trombosi
  • Sono fumatori
  • Soffrono di malattie congenite come la trombofilia
  • Persone costrette a letto

Ci sono una serie di effetti collaterali del farmaco, tra cui la diarrea. È altresì fondamentale evitare di assumere degli alimenti che possano interferire con l’azione anticoagulante del farmaco. Ecco cosa mangiare quando si assume questo farmaco.

Dieta: cosa mangiare e cosa evitare?

Una dieta sana, basata su alimenti freschi e di prima qualità è fondamentale per restare in salute, ed è ancora più importante se si assume il Coumadin. Per impedire qualsiasi effetto collaterale, tra cui mal di testa e diarrea, è fondamentale avere tutte le informazioni su cosa mangiare perchè il farmaco funzioni al meglio.

Di base, la dieta per Coumadin non vieta tassativamente nessun cibo in particolare, ma è assolutamente necessario prestare la massima attenzione a tutti quei cibi che possono interferire con l’azione anti-coagulante del farmaco e danneggiare l’organismo. Non devono essere eliminati completamente dall’alimentazione (ad eccezione dei casi più gravi), ma è necessario un consumo moderato e costante nel tempo.

Bocconcini di pollo al miele di NutriBees
Esempio di piatto: bocconcini di pollo al miele

Per un’adeguata dieta per Coumadin, occorre limitare l’assunzione di tutti i cibi ricchi di vitamina K, che ostacola l’effetto anti-coagulante del farmaco. Ecco i principali:

  • Verza e prezzemolo (da assumere in quantità molto limitate).
  • Broccoli, cavoletti, spinaci, radicchio e cime di rapa.
  • Asparagi, piselli, lenticchie, pomodori.
  • Tuorlo d’uovo, maionese.
  • Fegato
  • Cereali integrali come il riso, crusca e polenta
  • Alcool, thè verde e caffeina, contenuta anche in Cola e bevande energetiche.

Tutti gli altri alimenti possono essere mangiati, ma è consigliabile regolare le porzioni dei pasti in modo che non siano mai troppo abbondanti o scarse.

Non è facile rispettare le disposizioni della dieta per Coumadin, specialmente per quanto riguarda la qualità del cibo, ma avete un valido alleato. Noi di NutriBees prepariamo piatti pronti, sani e genuini nelle corrette porzioni e li consegniamo a domicilio in tutta Italia. Clicca qui per scoprire il menù e i piatti più adatti a seguire una dieta corretta.