Tag

nutribees

Health & Wellness, Lifestyle

Food habits: 5 tips to get ‘em back on track.

The COVID-19 pandemic has changed a lot of things: schedules, the amount of time spent at home, stress levels, and — for a lot of people — food habits. For some of us, these changes have not been for the better. If you fall into this category, you may be struggling to get back on track. What can you do to get your food habits back on track?

Changing (or improving) the habits you’ve been having since ever, let’s be honest, can be a tough challenge to win. However, summer is close and even if holidays this year might not be as exciting as two years ago, feeling comfortable is equally important.

In this article, we focus on five simple strategies to help you meet your (nutritional) goals.

1. Listen to your body

When the afternoon rolls around, it’s tempting to seek out the bowl of candies, but is it hunger calling or just boredom? Often, people mistake thirst for hunger, so have that glass of water first and then reassess how you’re feeling. Ask yourself, “What are you in the mood for?” and “Is your body hungry?” Noticing your body’s reactions to these questions will help to keep you in touch with your body’s hunger levels. Instead of continuing to eat food to the point of feeling overstuffed, you’ll learn to recognize when your body is satisfied.

2. Balance is key

Everything boils down to balance, at the end of the day. Having a well-balanced routine is a goal everyone should aspire to achieve. In doing so, a starting point might be snacks. Snacking, like most food-based decisions, is about making smart choices. So, let’s snack smartly! Eating a handful of unsalted seeds and nuts (such as hazelnuts, almonds or pistachios) can’t hurt because they contain heart-healthy fats. This could totally be a good strategy that can help you avoid junk food and other no-sense stuff but, at the same time, provides you a healthy option for your breaks. A balanced diet starts (also) there, so let’s take this first step!

3. Don’t feel guilty about your guilty pleasure

Food is a pleasure and, for some people, it’s the greatest pleasure of all. Many of us rely on food after a bad day or when we don’t feel at our best. Everybody knows the huge (emotional)power of sharing a pizza with your best friends or going for your favorite aperitivoafter a horrific day at office. For these reasons, we ain’t implying one should eliminate his/her own guilty pleasures from the list. Nevertheless, the important thing is that our guilty pleasure must be an exception, a small part of an eating routine that’s otherwise well-balanced. Which is to say, one can probably afford to give in a guilty pleasure without any guilt. If it gives you pleasure and doesn’t kill you, bring it on!

A group of friends enjoying a large pizza.
What else?

4. Find an ally!

We know sometimes cooking isn’t the most enjoyable thing to do. You might not have time to prepare a healthy dinner or you might not have any clue about (healthy) cooking. In this sense, our service could be the best answer to your needs. At Nutribees we know how hard changing habits you’ve been following since ever can be. We deliver you our ready-to-eat healthy and balanced meals right at your doorstep, allowing you to save your (precious) time and offering only balanced meals and high quality products. Improving your eating habits has never been so easy. Read this article to find out more about our service!

Nutribees is a good way to change your food habits.
Made with love, for you.

5. Change your mindset

You don’t need your diet to last forever. You need a goal you know you can reach. In order to see some concrete results, apart from trying to include more veggies in your diet or to avoid junk food, you should also consider doing some physical activity. I’m not talking about some serious hardcore stuff, don’t worry!

On the other hand, it’s important to realize that changing just your food habits might not be the only key. To live a balanced life, you also need to change your daily habits. Taking the stairs instead of the elevator, for example. If possible, walk or cycle to work. Take a long walk.

Eat healthy and live healthier.

Health & Wellness

Prepared meals are better than meal kits: 6 reasons why

refrigerated box

In our previous article, we discussed about meal kits and why they have gained so much importance, recently. But are we sure they’re as helpful as fully prepared meals?

Let’s take a step back and give credits when it’s needed.

Meal kits clearly got the point.

Giving the times we are currently facing, many companies started to collaborate with some famous (sometimes also starred) chefs. The chefs would select some of their most famous recipes, the ingredients and they would also set up a brief explanation for customers. Eventually, the “kit” would be put into a refrigerated box and delivered to customers. The final client would then have the chance to replicate a dish and to experiment in his/her own kitchen.

Other companies would just select some healthy ingredients and recipes, put them into a box and give the customer the chance to cook tasty and balanced dishes. 

One of the main pros of this new wave is that meal kits allow people to avoid going to the grocery store and wasting time in queues. The customer can choose on the website of the company among several fresh ingredients, all healthy and balanced. They will then be packed and delivered to his/her doorstep.

few clicks and you'll get your favorite ingredients right away.
Just a few clicks to get your favorite ingredients at home.

Why aren’t they the ultimate solution?

Despite those advantages, meal kit cannot be considered as the solution to the core of the problem.

But what is the problem, by the way?

People, nowadays, don’t have time to cook but. On the other hand, people have been changing their habits shifting towards a new and healthier lifestyle. And food has been affected by this change. 

Nevertheless, meal kits somehow make people cook and clean it up anyway. What if people don’t have time to do so or what if they simply don’t want to?

In this sense, Nutribees’ fully prepared meals can be your new getaway.

Our meals can be kept in fridge and heated up when needed.
Have you already got your Nutribees’ supply?

So here you’ll find 6 reasons why our fully prepared meals will completely change your routine (and therefore why meal kits aren’t the solution to these new needs).

1. Save time

Sometimes, meal prep can be a burden rather than a pleasure. Or maybe you love cooking but not every single day and night.Our meals are this: fully prepared, ready-to-eat fresh and healthy meals. They are ready in 2 minutes and you won’t even need to plate them (although we love to plate our Nutribees when we feel fancy).

Nutribees' fregola: delicious
Nutribees’ fregola: just as delicious as it seems.

2. Save money

Getting delivery at the end of a long week is definitely easier than ever with apps that let you click “order again”. But between delivery fees, tips, and delivery minimums, the price can get higher fast. Nutribees meals start at €7.50 per meal, they’re delivered to your door and are ready to eat in few minutes. Plus, the delivery is free.

3.  Portion control is incorporated

At Nutribees, we work together with a nutritionist who helps us with the selection of the ingredients. Generally speaking, we use a mix of quality proteins, complex carbs, and healthy fats. With portion control built into nutrient meals, you’ll feel satisfied but stay within your calorie range. The best part is, we don’t forget about our favorite food: we take these delicious comfort-meals and give them a makeover that keeps the flavor but swaps calories for nutrients. 

4. Well-balanced meals

We want to offer a convenient alternative to cooking healthy meals. Our meals are preservative-free, chef-prepared and tasty. Plus, our meals are not processed at all and we pay a special attention to seasonal products.

The perfect solution if you want to eat something nutritionally-balanced and delicious but, at the same time, you don’t have time to set it up yourself. 

5. You can experiment with flavors

Without any effort, Nutribees allows you to sample meals you could have never tried before, like Spanish Cod and Pil Pil sauce or Chicken Tikka Masala to tease your buds. At the same time you could opt for something else, more traditional, like Pasta alla Gricia or Lasagne (we offer also the veggie version so you won’t feel too guilty).

6. Less stress

Grocery shopping, meal-planning and calorie counting take time and concentration. But you’ve got thousands of unread emails, you’re attempting to work from home, kids are at home, workout at home and wash your hands for at least 20 seconds every minute. Wow. With our prepared meals, once a week you select your favorites (via our website nutribees.com) and then the only decision you’ll need to make is which one to heat up.

Our fully prepared dishes are the perfect solution for your lunch break.
Nutribees’ fully prepared meals are the perfect smart-lunch solution.

Are you hungry? Let’s give us a try!

Health & Wellness, Lifestyle

Nutribees lancia le ricette stellate di Tommaso Arrigoni

Nel mese di febbraio noi di Nutribees abbiamo lanciato una collaborazione stellare: lo Chef Tommaso Arrigoni del ristorante da 1 Stella Michelin Innocenti Evasioni ha ideato tre ricette stellate disponibili nel nostro menù. Scopriamo tutti i dettagli della collaborazione, alcune curiosità sulla cucina dello chef. Se vuoi provare i piatti, visita il menù di Nutribees che offre ogni settimana più di 40 ricette sane, gustose e bilanciate.

Ordina Ora

Come è nata la tua passione per la cucina e qual è stata la tua formazione?

Ho iniziato giovanissimo iscrivendomi alla scuola alberghiera. Ho sempre preferito lavorare in piccoli ristoranti stellati, dove la qualità era l’ingrediente principale. Mi sono avvicinato a Chef più famosi, fino a che non ho incontrato Claudio Sadler – con cui ho preso la prima Stella – e poi ho aperto il mio ristorante.

Qual è stato il tuo percorso in cucina? Hai avuto influenze da altri paesi?

Resto sempre legato all’Italia e quando penso ai miei piatti penso alla tradizione italiana. Ho viaggiato molto: in Giappone ho imparato a conoscere materie prime straordinarie, mentre in America ho imparato a gestire un team e la sua organizzazione.

Ci dici 3 ingredienti che non possono mai mancare nella tua cucina?

Il primo in assoluto è tutto ciò che ruota attorno al cioccolato, quindi fave di cacao, burro di cacao e cioccolato – sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate. Poi c’è sicuramente l’olio extravergine d’oliva, un ingrediente che sta alla base della cucina mediterranea. Infine amo molto cucinare i primi piatti, quindi sicuramente pasta e riso di altissima qualità in un mio menù devono esserci sempre.

Quali sono i tratti distintivi della cucina di Innocenti Evasioni?

Alla base della mia cucina c’è sempre l’italianità; io faccio una cucina che cerca di essere il meno cerebrale possibile. Vorrei che il mio ospite mangiasse per il piacere di mangiare e venisse al ristorante per passare una piacevole serata: cibo e l’ambiente sono protagonisti, ma al centro della serata c’è il motivo, l’occasione importante per cui il cliente è venuto da me.

La tua filosofia è quella di una cucina senza sprechi, giusto?

Sì, è assolutamente vero. Nel 2019 ho scritto anche un libro su questo tema che mi sta molto a cuore. Al ristorante stiamo molto attenti perché bisogna stare attenti all’aspetto etico e a quello economico.

Nutribees lancia le ricette stellate con Tommaso Arrigoni
Il libro dello Chef Tommaso Arrigoni che promuove una cucina senza sprechi

Cerchiamo di utilizzare sempre tutto quello che abbiamo in cucina – sprecando il meno possibile, addirittura nulla – e con le ricette che ho ideato in tutti questi anni ho scritto un libro. Al suo interno troviamo sempre una ricetta principale e successivamente una ricetta pensata per utilizzare gli scarti della ricetta principale.

Cosa pensi della collaborazione con Nutribees?

Trovo questa collaborazione molto interessante: penso sia un’idea intelligente soprattutto per chi lavora nelle città, che spesso non ha il tempo necessario durante la settimana di andare a mangiare al ristorante o addirittura di cucinare. Ho pensato per loro delle ricette che spesso servo nel mio ristorante, quindi si ha veramente la possibilità di assaggiare dei piatti stellati. Per Nutribees ho scelto ricette semplici, di gusto ampio, in modo da poter essere mangiate e apprezzate da tutti. Mi sono molto divertito, è stata una bella sfida.

Ci racconti quali sono le tre ricette stellate?

Per Nutribees ho scelto due primi e un secondo. Partiamo con degli Gnocchetti di barbabietola con sugo di cinghiale al vino rosso: questo è un piatto della tradizione, che può piacere assolutamente anche ai più piccoli. La barbabietola da’ allo gnocchetto una nota terrosa, bilanciata da questo ragù classico di cinghiale e la nota acidula della riduzione al vino rosso.

Nutribees lancia le ricette stellate: gnocchetti
Gnocchetti di barbabietola con sugo di cinghiale al vino rosso

Il secondo primo sono dei Paccheri di Gragnano con bisque di crostacei, olive, capperi e aglio nero. Questo è un piatto del nostro sud con questa nota dell’aglio nero, che non appesantisce il piatto in quanto è un aglio fermentato. Poi ci sono i sapori del mare, grazie ai crostacei, le olive e i capperi: questo è un piatto che mi piace tanto, godurioso.

Paccheri di Gragnano con bisque di crostacei, olive, capperi e aglio nero

Per il terzo piatto ho optato per un secondo, ovvero un Petto di faraona con melanzana affumicata e ceci in olio cottura. La faraona è una carne succulenta, la carne della domenica; viene servita con questa melanzana dalle note di fumo e i ceci che vengono cotti immersi nell’olio, rendendoli estremamente setosi in bocca.

Health & Wellness

Pausa pranzo in ufficio: 5 consigli per una sana alimentazione

Cosa mangiare in pausa pranzo in ufficio può essere un vero e proprio problema, specialmente se vuoi seguire una sana alimentazione e stai cercando di dimagrire.

Il pranzo è uno dei pasti più importanti della giornata, reintegra i nutrienti che hai speso durante la mattinata e ti fornisce energie per affrontare al meglio il pomeriggio.

È importante che il tuo pranzo in ufficio sia nutriente e bilanciato, ma soprattutto leggero e digeribile per evitare appesantimenti e assicurarti un pomeriggio produttivo.

Dove andare a mangiare in pausa pranzo

A meno che tu non usufruisca di un servizio mensa aziendale, dovrai scegliere tra portarti il pranzo da casa o andare a mangiare in qualche ristorante, bar o tavola calda nelle vicinanze del tuo ufficio. La prima è sicuramente l’opzione che ti consigliamo maggiorante perché:

  • Pranzare al bar o al ristorante tutti i giorni è poco sostenibile sia da un punto di vista economico che di salute. Generalmente pranzare al ristorante costa molto e non hai nessun controllo su ingredienti, quantità e condimenti dei piatti.
  • Rispettare la tua dieta mangiando tutti i giorni al ristorante è un’impresa praticamente impossibile. Le porzioni sono generalmente più abbondanti e ovviamente finirai per mangiare tutto…
  • Uscire dal tuo ufficio per la pausa pranzo può essere un problema. Magari preferiresti passare la tua pausa pranzo rilassandoti in compagnia dei tuoi colleghi piuttosto che spostarti per andare a mangiare.

Cosa mangiare in pausa pranzo: 5 consigli per una sana alimentazione in ufficio

1. NON SALTARE I PASTI

Uno dei consigli che viene dato più spesso dai nutrizionisti è quello di consumare pasti regolari mangiando poco, ma spesso. Questo aiuta ad avere le giuste energie durante tutto l’arco della giornata e a tenere sotto controllo il proprio appetito evitando abbuffate e sgarri.

Una condizione essenziale affinché questa tattica funzioni è quella di non saltare i pasti, specialmente la colazione. Saltando i pasti infatti è molto probabile che il tuo appetito aumenti per quelli successivi. Risultato? Nell’arco della giornata finirai per introdurre più calorie di quante non ne avresti introdotte facendo più pasti.

2. PIATTO UNICO

Non è un mistero, noi siamo grandi sostenitori del piatto unico bilanciato perché raggruppa in un unico gustoso piatto tutto quello di cui hai bisogno:

  • una fonte di carboidrati come cereali integrali o quinoa
  • una fonte di proteine come carne bianca, pesce o legumi
  • una fonte di grassi buoni come olio extravergine d’oliva o frutta secca
  • verdura per fibre e vitamine.

Il piatto unico è un’ottima soluzione per il pranzo in ufficio anche perché è molto comodo da portare. Basta infatti una sola vaschetta ed il gioco è fatto!

3. STARE LEGGERI ED EVITARE CIBI PESANTI

Quante volte ti è capitato di riuscire a stento a tenere gli occhi aperti mentre una sensazione di torpore invadeva il tuo corpo? Anche noi combattiamo ogni giorno contro l’abbiocco post-pranzo ed una domanda che ci viene spesso posta è come evitarlo.

Facciamo una premessa, il sonno è dettato dai ritmi circadiani noti anche come “naturale orologio biologico” e dall’omeostasi del sonno ed è naturale che verso le 14 aumenti la voglia di sonno. Ma puoi sicuramente limitare sensazioni di stanchezza dopo pranzo evitando di mangiare troppo o di consumare cibi difficili da digerire (ad esempio cibi molto grassi).

4. PRENDERSI UNA PAUSA E MANGIARE CON CALMA

Che tu faccia un pranzo veloce o che ti sieda a mangiare in compagnia dei tuoi colleghi, ti consigliamo di consumare il tuo pasto con calma, masticando tanto e godendoti la tua pausa.

Nonostante i ritmi a lavoro possano essere spesso elevati, è importante che ti riservi il giusto tempo per consumare il tuo pranzo con calma. Un pranzo mangiato di fretta può causare problemi di digestione e fastidi intestinali lasciandoti di cattivo umore per il resto della giornata. Inoltre, può incidere negativamente sulla tua produttività.

Consumare i pasti con calma è estremamente importante per evitare di mangiare troppo ed ingrassare. Masticare a lungo il cibo è molto importante per digerire più facilmente e sentirci più sazi. La sazietà infatti è una sensazione psicologica che il cervello deve avere il tempo di elaborare.

5. TISANE e TE

Bere tisane e te durante la giornata è sicuramente un’ottima abitudine perché non solo ci aiuta a raggiungere i 1,5 litri d’acqua al giorno, ma anche a rilassarci e sentirci più sazi.

Tisane ed infusi possono essere bevuti caldi, tiepidi o freddi in base alle tue preferenze e puoi scegliere tra una quantità praticamente infinita di gusti. Le nostre tisane preferite sono limone e zenzero, menta e liquirizia, e finocchio dolce, BUONISSIME!

NutriBees: la soluzione che cercavi

Portarsi il pranzo da casa è sicuramente un’ottima soluzione per il tuo pranzo in ufficio: ti permette di risparmiare e di sapere esattamente cosa va nei tuoi pasti, controllandone ingredienti e quantità. Nonostante ciò, sappiamo che lavorando si ha spesso poco tempo da dedicare alla cucina, figuriamoci alla preparazione del pranzo per il giorno seguente. Questo generalmente risulta in pasti assemblati all’ultimo minuto, spesso molto semplici e a volte anche decisamente tristi, diciamocelo.

Anche per rispondere a quest’esigenza è nato NutriBees! Il nostro obiettivo è aiutare chi vuole seguire una sana alimentazione e mangiare bene, anche in pausa pranzo. Il tutto in modo semplice e veloce ovviamente!

I nostri piatti sono studiati insieme a nutrizionisti e garantiscono un adeguato apporto di proteine, carboidrati, fibre e grassi. Inoltre, il nostro menu include sempre piatti vegetariani e vegani. Questo fa si che i nostri piatti risultino adeguati a diversi tipi di regimi alimentari e diete.

Il nostro servizio è attivo su tutt’Italia, nessun comune escluso. Voi dovete solo dirci quali piatti del menù desiderate e i nostri chefs si metteranno all’opera per realizzare la vostra pietanza con la massima cura.

Già molti dei nostri utenti utilizzano NutriBees per la loro pausa pranzo in ufficio. Se sei curioso di sapere cosa li ha spinti a provarci e come si trovano con NutriBees, puoi consultare le interviste sul nostro blog o vedere le recensioni su Facebook.


NutriBees per Aziende

Abbiamo da poco lanciato le nostri soluzioni NutriBees per Aziende in modo da soddisfare le esigenze di piccole/medie imprese, ma anche di grandi aziende. Da forniture aziendali ad eventi educativi dedicati alla sana e corretta alimentazione, ti garantiremo massima flessibilità nella soluzione proposta con la possibilità di provare il servizio per un periodo limitato e poi decidere se proseguire o meno. Se volessi ricevere una offerta per tutto il tuo ufficio compila questo form in modo da poterti ricontattare con la proposta migliore per te.

COMPILA IL FORM

Lifestyle

La tua consegna a domicilio NutriBees

Packaging NutriBees

Consegna a domicilio NutriBees: scopriamone i segreti

 Consegna a domicilio in tutta Italia: molti ci chiedono come sia possibile, non potendo credere che si possa consegnare del cibo a privati in tutto il paese!
NutriBees ci riesce!
Innanzitutto i nostri piatti pronti sono preparati in sottovuoto e lavorati ad alte temperature in modo da lasciare intatte le proprietà nutrizionali. Inoltre la conservazione in atmosfera protetta permette ai piatti di conservarsi come appena fatti per circa 20 giorni in frigorifero tra 0 e 4°.
Questo è il primo elemento che ci consente di poter effettuare la consegna a domicilio in tutta Italia.

Il secondo elemento è costituito dal nostro packaging isotermico che viene predisposto per accompagnare i piatti per tutta la durata della spedizione, dal ritiro fino alla consegna a casa vostra.
Il packaging isotermico è costituito da una scatola di polistirolo contenente del gel refrigerante che garantisce una temperatura di 0-4° per circa 72 ore (anche di Estate!).
Gli elementi del packaging sono poi tutti riciclabili.

L’ultimo miglio viene poi affidato a corrieri tradizionali, partner affidabili come GLS e SDA, che in 24 ore (massimo 48 se al Sud o isole e in località disagiate) portano i piatti dalla nostra cucina fino a casa vostra.
La consegna a domicilio standard (9:00-18:00) è sempre gratuita, mentre si può richiedere una consegna in mattinata (entro le ore 12) o serale (18:30-21) con un piccolo sovrapprezzo.
I giorni di consegna ad oggi sono fissi e si può selezionare quello preferito tra Martedì e Giovedì.

Una volta ricevuti i piatti vanno conservati in frigo (vista la conservazione di 72h garantita dal nostro packaging potete mettere i piatti in frigo anche la sera o il giorno dopo la consegna, quindi nessun problema a farli arrivare in ufficio o in portineria) e poi scaldati per 2 minuti a piacere in padella, forno o microonde.

Se hai ancora qualche dubbio, visita la nostra sezione domande frequenti.

Lifestyle

Come smaltire il packaging NutriBees?

Packaging NutriBees

Packaging NutriBees: come smaltirlo?

Il packaging NutriBees è studiato appositamente per permettere ai vostri piatti di viaggiare per circa 72 ore ad una temperatura controllata, garantendo la freschezza delle ricette fino a destinazione.
In questo modo risulta quindi molto comodo in quanto non serve che ci sia qualcuno a riporre i piatti in frigo immediatamente ma può essere ritirato tranquillamente (magari da amici, un punto vendita o ritirato in ufficio) e messo in frigorifero in un secondo momento.

Il packaging è infatti composto da:

  • Una scatola di cartone esterno
  • Un polistirolo
  • Delle buste di gel refrigerante (da 2 a 6 buste in base al numero di piatti e alla stagione).

Ecco come si può procedere a smaltirlo:

  • La scatola di cartone esterno può essere facilmente smaltita nella raccolta differenziata della carta.
  • Il polistirolo può essere smaltito con la raccolta differenziata della plastica.
  • Il gel refrigerante può essere riutilizzato o smaltito nell’indifferenziato.

Consci della difficoltà dello smaltimento di questi materiali (specie del polistirolo) e dell’impossibilità (visti i costi di spedizione e la distribuzione nazionale) di prevedere un ritiro del packaging utilizzato, stiamo lavorando costantemente per trovare o ideare nuove soluzioni più sostenibili e presto vi daremo aggiornamenti in questa direzione