Health & Wellness

Moringa: che cos’è, proprietà e utilizzi della pianta

La moringa (nome scientifico: moringa oleifera) è una pianta originaria dell’India e diffusa soprattutto nelle zone dell’equatore e subtropicali. Diffusissima sia in ambito alimentare che cosmetico, è stata eletta dalla FAO “la pianta più nutriente al mondo”, perché ricca di sostanze che fanno bene al nostro corpo. Scopriamo tutto sulla moringa: proprietà e utilizzi.

Cos’è?

La moringa viene anche detta “pianta dei miracoli”, ma non è chiaro se questo soprannome deriva sempre dai suoi benefici nutrizionali, o è legato piuttosto al fatto che riesce a sopravvivere anche in condizioni di forte siccità e terreni parecchio aridi. Gli alberi possono crescere addirittura fino a dieci metri e la pianta riesce a trattenere sostanze nutritive anche in forte carenza d’acqua.

Della pianta viene utilizzato proprio tutto:

  • Foglie
  • Corteccia
  • Fiori
  • Frutti
  • Radici

Ogni sua parte apporta infatti dei nutrienti essenziali al nostro organismo, e per questa ragione viene considerata un superfood, un alimento cioè in grado di contribuire da solo al nostro fabbisogno nutrizionale.

Naturalmente questo non significa che una dieta a base di sola moringa potrebbe bastare al nostro corpo. Ḗ necessario infatti mangiare di tutto e in modo sano, aggiungendo piuttosto la moringa alla nostra dieta in modo da approfittare di tutte le sue incredibili proprietà.

A questo proposito, questa viene venduta sotto forma di integratore in polvere o capsule. Naturalmente, come tutti gli integratori, non va assunta di propria iniziativa. La pianta non ha infatti grossi effetti collaterali, ma è meglio sentire il proprio medico prima di prenderla.

Le proprietà della moringa

Vediamo ora più nel dettaglio tutte le sostanze di cui è ricco questo superfood. Tra le numerose proprietà della moringa abbiamo innanzitutto la presenza di ben 46 antiossidanti, tra cui molti polifenoli, in grado di combattere la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento dei tessuti.

Sempre per questo motivo la moringa ha delle fantastiche proprietà antinfiammatorie, ed è perciò ottima per proteggere il sistema immunitario e curare raffreddore, febbre e altri tipi di infezioni.

Le foglie di questa pianta inoltre sono ricchissime di vitamine e sali minerali. Si conta infatti che contengano il triplo di potassio delle banane e abbiano un quantitativo di vitamina C superiore di 8 volte rispetto alle arance. Contengono inoltre:

  • Vitamina A
  • Vitamina E
  • Vitamina K
  • Oligoelementi: ferro, zinco e selenio

Ma non è tutto: la moringa ha anche proprietà benefiche perché è un’incredibile fonte di proteine, che deriva per lo più dai suoi semi. Da questi si ottiene infatti una pasta proteica che ha la caratteristica di avere tutti gli aminoacidi di cui ha bisogno il nostro organismo per funzionare al meglio. In particolare si contano 18 aminoacidi e 9 aminoacidi essenziali: ottimo per la nostra salute!

Per concludere la nostra carrellata sulle sue proprietà, non si può non menzionare l’alto contenuto di fibre, manganese e potassio dei baccelli, che sono utili al sistema digestivo. Una curiosità: i baccelli per la loro forma vengono anche chiamati “drumstick”, ossia “bacchette da tamburo”.

Come si utilizza?

Abbiamo visto che di questa pianta miracolosa non si butta via proprio niente. Gli utilizzi della moringa sono infatti molteplici. Oltre ai già citati integratori, la moringa viene anche utilizzata in campo alimentare. Per cominciare, le sue foglie possono essere consumate sia crude che cotte, e possono essere una valida alternativa alla classica insalata o agli spinaci.

moringa
Le foglie di moringa, caratterizzate dal loro colore verde brillante

Dai semi invece si estrae un olio che ha la caratteristica di non irrancidire mai, ed è ricco di acido oleico e acido bennico. I suoi semi possono inoltre venire tostati o bolliti e aggiunti per arricchire piatti freddi.

Le radici di questa pianta vengono triturate e usate soprattutto come aromatizzante a causa del loro sapore deciso. Ḗ consigliabile tuttavia non esagerare con il consumo, poiché contengono una sostanza detta spirochina, che ha l’effetto collaterale di interferire con la trasmissione nervosa.

Tisana alla moringa

Uno dei suoi principali utilizzi sta nella preparazione di tisane. Queste possono essere acquistate già pronte, oppure preparate in casa. Le foglie di moringa o la polvere vanno lasciate in infusione per circa 7-10 minuti. Il risultato sarà una bevanda rilassante e rinfrescante, ottima per digerire e migliorare la qualità del sonno.

Su Nutribees puoi trovare tantissimi piatti fatti con ingredienti semplici ma dall’alto potere nutritivo, proprio come la moringa. Cerca sul nostro menu la ricetta che fa per te: ce ne sono di 40 nuove ogni settimana con consegna gratuita a domicilio!